Analizzare la triade dei dati

Una forte base di Data Governance sostiene la sicurezza e la privacy dei dati

La mente va subito a Facebook, Equifax, Uber e, naturalmente, Yahoo; ma sono ben lungi da essere i soli. Negli ultimi 12 mesi, anche aziende tra cui Delta, Sonic e Whole Foods, hanno rivelato di essere stati vittima di violazioni relative ai dati, che potrebbero avere messo a rischio le informazioni riguardanti i propri clienti. È diffiicile reperire la documentazione mediatica circa le falle nella sicurezza: le aziende tendono, ovviamente, a non divulgare notizia di questi incidenti che possono portare ai cyber-furti della proprietà intellettuale delle aziende stesse. Un colpo del genere può aver un pesante prezzo da pagare, per il valore dell’azienda.

Questi incidenti possono essere il risultato della mancanza di una vera base di Data Governance, che consenta di comprendere il contesto dei dati, quali asset sono disponibili e dove, la relazione tra loro e i sistemi e i processi aziendali e in che modo e da quali parti autorizzate vengono utilizzati i dati. Queste informazioni sono fondamentali per assicurare che i dati importanti siano gestiti in maniera sicura e privata.

Ottieni i white paper

Ritorna ai whitepaper